Martedì 10 ottobre, ore 20,30

Marcheno – Auditorium Comunale presso Plesso ScolasticoVia Madonnina

Marco Guzzi e Lucilla Giagnoni

Per una scuola di umanità; rivoluzione interiore e azioni quotidiane

Questo tempo estremo per la storia del pianeta in cui le crisi di politica, famiglia ed economia minano non solo la certezza dei valori occidentali ma anche le nostre vite e le nostre relazioni, è il preludio a un caos dai risvolti inimmaginabili o un momento di evoluzione, di crescita? I testi e le riflessioni di Marco Guzzi (fondatore dei gruppi Darsi Pace), i contributi letterari, tratti anche dalle antiche scritture di cui Lucilla Giagnoni è profonda conoscitrice, ci aiutano a considerare che forse questo possa essere un tempo propizio e favorevole perché si faccia strada una umanità nuova, che passi per una rigenerazione interiore e trasformi, grazie all’azione responsabile, le nostre piccole azioni quotidiane nell’orizzonte di una riconiugazione tra fede cristiana e modernità.

Marco Guzzi, poeta e filosofo, laureato in Giurisprudenza e in Filosofia, ha sempre affiancato alla ricerca poetica e filosofica un’intensa attività di comunicazione culturale attraverso seminari e conferenze, ma anche lavorando a lungo nei mezzi della comunicazione di massa. Dal 1985 al 1998 ha condotto alcune trasmissioni di Radio RAI, dal 2004 dirige presso le Edizioni Paoline la collana “Crocevia”. Dal 2005 tiene corsi presso l’Istituto di Teologia della Vita Consacrata dell’Università Lateranense, dal 2008 è Professore Invitato nella Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Pontificia Salesiana. Tutta questa esperienza di ricerca creativa, e di elaborazione di linguaggi comunicativi, è confluita nell’attuale sperimentazione di gruppi di autotrasformazione in cui si tenta di favorire il processo di liberazione interiore. Intensa la pubblicazione di libri, ultimo è Fede e Rivoluzione – Un manifesto (Paoline 2017).

Lucilla Giagnoni. Nata a Firenze il 4 ottobre 1964 è un’attrice e autrice di teatro, cinema, televisione e radio italiana.
Ha frequentato negli anni ottanta la Bottega di Vittorio Gassman a Firenze dove, oltre allo stesso Gassman, ha incontrato e lavorato con grandi personaggi come Paolo Giuranna e Jeanne Moreau. Dal 1985 al 2002 lavora e collabora all’attività del Teatro Settimo, compagnia teatrale torinese diretta da Gabriele Vacis, partecipando alla creazione di quasi tutti gli spettacoli prodotti dal teatro stesso. Dopo anni di teatro e importanti collaborazioni si dedica alla creazione e produzione dei propri spettacoli. Da più anni è impegnata in attività didattica e di formazione per ragazzi e adulti.

No comments yet